Articoli

1975
(di Saverio Vertone)- E’ finita in Italia la fuga dal Mediterraneo- Diffuse preoccupazioni per l’atteggiamento della Germania federale- E’ ancora economicamente legata alla CEE la Bundesrepublik – Una tesi di De Cecco sulla vocazione germano-centrica del Mediterraneo..
1978
Dopo l'intervista di Lama, il discorso di Berlinguer e il Comitato centrale del PCI
1974
(di Saverio Vertone) La cultura “analfabeta” e il “popolo” come ricettacolo della creazione- Sisto Dalla Palma e il positivismo mistico- La drammaturgia alternativa
1975
(di Saverio Vertone) A Correggio, per iniziativa di un gruppo di studenti e della Casa Editrice Einaudi- Il socialismo culturale emiliano e un’originale opera storiografica propongono, grazie al loro incontro, un rinnovamento dei metodi didattici- Tre seminari su: “Lingua e dialetto”, “Le origini del fascismo”, “Rapporti fra città e campagna”
1979
Intervista a Bruno Ferrero, segretario regionale del PCI
1974
Terrorismo - dibattito sulla responsabilità degli intellettuali
1980
A proposito di un interessante analisi di << Rinascita >> sul pragmatismo socialista. Cinque obiezioni al saggio di Vittorio Spinazzola
1973
(di Saverio Vertone) Consulto preoccupante tra professori e medici
1974
"Molto discretamente e amichevolmente,qualcuno mi ha fatto notare l'inopportunità di quel <<irresponsabile>> attacco a Saltini che è uscito con la mia firma sul numero del 1 settembre di Nuovasocietà....."
1982
Polemiche - Partiti e cultura: la tessera dell'intelligenza
1973
Sullo “speciale” di Medicina. Botta e risposta
1974
teatro
1982
Ancora polemiche sulla Legge 180
1974
Studio della Fondazione Agnelli sul sistema imprenditoriale italiano
1974
La funzione del T.S.T. e I compiti della Giunta in una corretta politica per la cultura cittadina. – “Il vizio assurdo e le dimissioni del direttore organizzativo- Gli equivoci del Comune sui problemi della pianificazione culturale.- Decentra- mento di spettacoli come risposta alla richiesta di strutture e servizi- Sociologia del teatro e spontaneità popolare. Cultura e istruzione
1975
Speciale sulla situazione politica di Alessandria
1974
A colloquio con Arrigo Levi, Ferruccio Borio e Giorgio Vecchiato
1975
Intellettuali e scrittori nel salotto di Fanfani
1974
Intervista con Lamberto Sechi, direttore del settimanale di Mondadori- Una fortunate coincidenza tra gli interessi dell’editore e l’impegno civile della redazione. La crisi attuale è la crisi della gestione democristiana del potere.- Una rivoluzione attraverso il costume.- L’esperanto tra I gerghi italiani.- Un giudizio sugli altri giornali.
1975
Tavola rotonda tra Filiberto Rossi, Eros Perlasco, Marziano Marzano e Gigi Livio - Dialetti, lingua, cultura alternativa e cultura proletaria - I partiti, gli Enti locali, le associazioni democratiche,e lo sviluppo di una nuova aggregazione sociale - La domanda di riattivazione delle strutture locali già esistenti - Il decentramento regionale e la costituzione di un Consorzio dei Comuni torinesi
1974
A colloquio con il direttore del più grande giornale di informazione italiano- Il processo di trasformazione del quotidiano Milanese – Il passaggio di proprietà dai Crespi-Agnelli-Moratti a Rizzoli (Cefis)- “L’Italia con De Gasperi, ha sbagliato l’impostazione della sua politica post-bellica.”
1975
Analisi del rapporto tra scuola e filosofia
1974
Intervista con Livio Zanetti, direttore del settimanale romano, a conclusione dell’inchiesta sulla rivoluzione radical-borghese nell’informazione.- Esame di una formula orignale a raffronto con “Panorama”. -La collocazione europea. - Una precaria indipendenza. - “Usciremo dalla crisi se l’Italia ci darà retta”
1975
Considerazioni sulla cultura a partire da una ricerca francese e pubblicata sul settimanale "Le point" dove si sostiene che uscire la sera è cultura...
1973
(di Diego Novelli e Saverio Vertone) Viaggio a Termini Imerese, Bari, Lecce, Termoli, Cassino, Vasto e Sulmona
1975
Premessa allo speciale
1973
(di Saverio Vertone) Sviluppo industriale e arretratezza economica nel frantoio della crisi
1975
Mutate le cose, mutati i concetti, è rimasta ferma l'immaginazione. Risposta a lettere
1974
(di Saverio Vertone) - Inghilterra Scozia e Irlanda nel calderone della CEE- Aree forti e zone di sottosviluppo- Affinità e contrasti con la situazione italiana
1975
Sulla CEE e sull'elezione diretta del parlamento europeo
1974
(di Saverio Vertone) L’agricoltura nei Paesi della Comunità Europea è organizzata secondo un criterio autarchico, protezionistico, burocratico e dirigistico…-Programmatico spostamento delle risorse dai Paesi più poveri a quelli più ricchi. NUOVASOCIETA’ attraverso questa analisi svela i segreti del MEC agricolo.
1976
Accettare in modo acritico il termine << tempo libero>> significa accettare una immagine falsa e mistificante della nostra condizione sociale. Un problema non solo terminologico.
1975
(di Saverio Vertone) Dal convegno dell’Istituto Gramsci la pria proposta organica per uno sviluppo alternativo.-Le preferenze della FIAT per un graduale processo “evolutivo” e le richieste della sinistra per una differenziazione immediata- Una generica contrapposizionetra la linea Kissinger e la politica euro-mediterranea.
1977
Ugo La Malfa ha recentenente sostenuto su <<La Repubblica>> che la proposta di Berlinguer per il risanamento dell'economia non è attendibile perchè i comiunisti non hanno radici nella cultura protestante, definita l'humus della civiltà industriale. Un garbuglio culturale che ha un'importanza politica immediata. I pareri di un laico, di un cattolico e di un comunista
Abbonamento a Articoli